La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

#Istat, continua a crescere la diffusione delle #tecnologie #ICT nel nostro Paese https://t.co/hG947Qj1dc
Maggiore #cautela nella pianificazione della #politica di #bilancio per l’#economiaslovena https://t.co/SSop1tM1s9
#Discovery intende costruire l’#ecosistema #media sul #ciclismo numero uno al mondo, attraverso una nuova… https://t.co/JsOww127H3
#TAHA’A, l'#isola dall'aria che profuma di #vaniglia https://t.co/eZ967iW1sF’a,-l-isola-dall-aria-che-profuma-di-va… https://t.co/cF5HaLzvLo
#Aziendetedesche in Italia, ricerca condotta da #IntesaSanpaolo per la Camera di Commercio Italo-Germanica #AHKhttps://t.co/9HmeZhdJc0

Nel mese di novembre 2018 il saldo del settore statale si è chiuso, in via provvisoria, con un fabbisogno di 3.900 milioni, in diminuzione di 1.900 milioni rispetto al corrispondente mese dello scorso anno (5.801 milioni). Nei primi undici mesi dell’anno in corso il fabbisogno del settore statale è pari a 57.457 milioni,

con una flessione di 10.644 milioni rispetto al periodo gennaio-novembre 2017.

Commento MEF.  Per omogeneità di confronto, si segnala che nel mese di novembre 2017 furono erogati circa 1.500 milioni per l’aumento della quota MEF al capitale di Monte Paschi di Siena e, di segno opposto, erano stati incassati circa 1.200 milioni come contributo a favore delle zone dell’Italia centrale colpite dal sisma dal Fondo di solidarietà dell’UE.

Il risultato del mese di novembre 2018 evidenzia un aumento degli incassi fiscali pari a circa 3.500 milioni, dato che incorpora il versamento delle imposte sulle assicurazioni slittato dal mese di maggio ai sensi della legge di bilancio 2018, che ha modificato le relative aliquote di acconto.

I pagamenti complessivi, al netto della citata operazione di aumento del capitale MPS di novembre 2017, sono risultati in aumento di circa 2.000 milioni, dei quali 1.800 dovuti ai prelevamenti netti dai conti di tesoreria intestati agli enti territoriali. Gli interessi sui titoli di Stato hanno evidenziato una flessione di circa 300 milioni.

 

 

 

EN IT