La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

#Istat, continua a crescere la diffusione delle #tecnologie #ICT nel nostro Paese https://t.co/hG947Qj1dc
Maggiore #cautela nella pianificazione della #politica di #bilancio per l’#economiaslovena https://t.co/SSop1tM1s9
#Discovery intende costruire l’#ecosistema #media sul #ciclismo numero uno al mondo, attraverso una nuova… https://t.co/JsOww127H3
#TAHA’A, l'#isola dall'aria che profuma di #vaniglia https://t.co/eZ967iW1sF’a,-l-isola-dall-aria-che-profuma-di-va… https://t.co/cF5HaLzvLo
#Aziendetedesche in Italia, ricerca condotta da #IntesaSanpaolo per la Camera di Commercio Italo-Germanica #AHKhttps://t.co/9HmeZhdJc0

Il 19 novembre, l’Ufficio Centrale di Statistica polacco (GUS),  ha segnalato che il salario medio nelle grandi imprese ha fatto registrare ad ottobre 2018 il +7.6% rispetto ad ottobre 2017, raggiungendo la somma di 4921,39 PLN (circa 1144 euro). A settembre vi è stato un incremento di 6,7% rispetto allo stesso mese nel 2017 e,

secondo gli  esperti la prospettiva è simile per i mesi a venire. L’economista della banca Pekao SA, Piotr Piękoś, ha fatto notare come l’aumento dei salari sia dovuto a un’accelerata degli stipendi nel settore minerario, strategico per la Polonia. Piękoś ha poi aggiunto che questa crescita e’ anche dovuta alla carenza di manodopera che ha generato pressione sui datori di lavoro. (ICE VARSAVIA)

 

 

EN IT